Vigna Galarei

Un lembo di vigneto di interesse storico esteso per soli 0,37 ettari, chiamato Vigna Galarei, in cui la viticoltura specializzata produce risultati eccellenti in modo sistematico a Fontanafredda

L’area della tenuta di Fontanafredda, nella quale si trova la Vigna Galarei, si estende per circa 100 ettari nei comuni di Serralunga d’Alba e di Diano d’Alba.

L’area risulta essere significativa in quanto, oltre al valore storico della tenuta e delle colture presenti, contiene un lembo di vigneto di interesse storico esteso per soli 0,37 ettari e chiamato Vigna Galarei: si tratta evidentemente di un piccolo frammento, in un contesto territoriale in cui la viticoltura specializzata moderna ha ormai profondamente trasformato il paesaggio, la cui importanza risiede appunto nel suo ruolo di testimonianza storica e nella sua conservazione attuata da una azienda che vanta una grande tradizione.

La viticoltura specializzata risulta introdotta in modo sistematico a Fontanafredda solo nell’ultimo trentennio del XVIII secolo: in precedenza l’allevamento della vite era assai diverso, prevalendo il sistema dell’alteno, ovvero la vite maritata di origine etrusca, legata alta sugli alberi. Il paesaggio più antico delle colline di Fontanafredda, quello anteriore al 1864-1865, periodo in cui vennero impiantati i primi filari, era dato da prati, boschi, campi e alteni.
La documentazione fotografica del primo Novecento ci mostra invece i filari con i pali di castagno, due fili di ferro e le canne, secondo una delle varianti del sistema Guyot. Filari ancora abbastanza larghi e con piante di frutta in capo e una certa predominanza della policoltura.

Oltre ai vigneti, particolare importanza assume la presenza del Bosco dei Pensieri, esteso per 6 ha, attrezzato con un itinerario di visita dotato di punti panoramici e commenti storico-letterari sull’ambiente e il paesaggio langarolo.
La vulnerabilità del paesaggio è elevata, e la minaccia principale resta la tendenza a una specializzazione sempre più spinta e che è ben evidente nel paesaggio circostante.

Vigna Galarei

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone "Mi piace" è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce "Segui".

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E' sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno...

altri paesaggi rurali...

rurability: la piattaforma italiana delle migliori pratiche di sviluppo rurale sostenibile

Entra in contatto per conoscere le molteplici opportunità di cooperazione territoriale.

Contattaci senza impegno per attivare nel tuo territorio un progetto di valorizzazione dell'agrobiodiversità.