Piana del Bergamotto

CALABRIA. L'unica area al mondo coltivata a bergamotto, un agrume alto fra i 3 e i 4 metri, la cui essenza è tutelata dalla DOP "Bergamotto di Reggio Calabria - olio essenziale"

L’area di circa 1082 ettari, posta nei comuni di Brancaleone, Bruzzano Zeffirio e Staiti, rappresenta il paesaggio tipico della coltura del bergamotto.

La significatività dell’area è legata a numerosi fattori fra i quali quello di rappresentare l’unica area al mondo coltivata a bergamotto, un agrume alto fra i 3 e i 4 metri. La fortuna dell’essenza di bergamotto si deve all’italiano Gian Paolo Feminis che, emigrato a Colonia nel 1680, formulò l’aqua admirabilis utilizzando l’olio estratto manualmente pressando la scorza del frutto e facendola assorbire da spugne naturali.
Da allora, il bergamotto resta uno dei grandi prodotti basilari essenziali per la realizzazione del profumo. La prima piantagione di bergamotto fu opera nel 1750 del proprietario Nicola Parisi a Reggio Calabria.

Il paesaggio del bergamotto mantiene la peculiarità tipica del “giardino di agrumi” ottocentesco, con un sesto d’impianto regolare.

Per ciò che riguarda l’integrità, oltre alla coltura del bergamotto, sono ancora visibili le divisioni realizzate con arginelli di terra che stabilivano il confine delle quote assegnate dai grandi proprietari. Pur essendo una coltura di antica tradizione molti impianti sono stati effettuati all’inizio degli anni Sessanta, in conseguenza di favorevoli condizioni di mercato.
Per quanto riguarda la vulnerabilità l’antica tradizione culturale del bergamotto ha conosciuto una prima crisi nei primi decenni del Novecento. Una cattiva organizzazione aziendale, la carenza di iniziative di tutela del prodotto – nonostante la DOP “Bergamotto di Reggio Calabria – olio essenziale” e l’inserimento nella lista Arca del Gusto di Slow Food – e una non efficiente organizzazione commerciale sono alla base di una debolezza della coltura del bergamotto, cui vanno aggiunti l’età media degli impianti, prossimi alla senescenza. Vanno anche considerati i fenomeni di dissesto idrogeologico in prossimità delle fiumare…

Piana del Bergamotto

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone "Mi piace" è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce "Segui".

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E' sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno...

altri paesaggi rurali...

rurability: la piattaforma italiana delle migliori pratiche di sviluppo rurale sostenibile

Entra in contatto per conoscere le molteplici opportunità di cooperazione territoriale.

Contattaci senza impegno per attivare nel tuo territorio un progetto di valorizzazione dell'agrobiodiversità.