rurability
TI TROVI QUI:Home|S.T.G|Amatriciana Tradizionale STG

Amatriciana Tradizionale STG

Amatriciana Tradizionale

Caratteristiche del piatto #

L’Amatriciana Tradizionale STG è una salsa utilizzata come condimento per la pasta, ottenuta secondo un metodo di preparazione che prevede l’impiego di specifici ingredienti che ne determinano le caratteristiche peculiari. Si distingue in due tipologie: salsa pronta per il consumo immediato e salsa pronta per il consumo differito.

Zona e metodo di produzione #

Il territorio tipico di produzione dell’Amatriciana Tradizionale STG è originariamente riferibile al comprensorio dei Monti della Laga che coincide con il territorio del Comune di Amatrice, in provincia di Rieti, nella regione Lazio.

Uno degli ingredienti base della salsa è il guanciale del tipo Amatriciano che rappresenta una quota tra il 18 e il 30% del totale del prodotto. Tradizionalmente è di colore bianco, screziato rosso all’interno, con prevalenza della parte grassa su quella magra e viene fatto stagionare – per un periodo minino di 30 giorni – sotto sale e aromi naturali, aglio, pepe nero e peperoncino. Gli altri ingredienti obbligatori sono olio extravergine di oliva (da 0,5 a 1%), passata di pomodoro e/o pomodori pelati in pezzi (da 69 a 81%), sale, vino bianco, peperoncino (essiccato o fresco) e/o pepe nella quantità necessaria.

Per la preparazione di entrambe le tipologie di Amatriciana Tradizionale STG il guanciale tagliato a listarelle viene fatto rosolare, fino a che non raggiunge un colore giallo-dorato, e sfumare con un po’ di vino bianco. Per la versione salsa per condimento immediato, il guanciale croccante dovrà essere tolto dall’olio e conservato a parte. Versare quindi nell’olio di cottura gli altri ingredienti e cuocere per circa 10-20 minuti. A questo punto aggiungere il guanciale e terminare la cottura per altri 5-10 minuti. Per la versione salsa per condimento differito, si possono seguire due procedimenti. Nel primo la preparazione può avvenire aggiungendo al guanciale rosolato il pomodoro e gli altri aromi. Nel secondo il pomodoro viene cotto nell’olio di cottura insieme agli aromi e poi unito al guanciale. A completamento del condimento è consigliato l’uso di pecorino del tipo Amatriciano o Pecorino Romano DOP grattugiato.

Storia #

Molti sono i riscontri storiografici che attestano la tradizione di questo prodotto. Già nella Statistica Murattiana, risalente al decennio francese 1806-1815, si ritrovano riferimenti sulla lavorazione e la stagionatura del guanciale. Suggestiva è l’esclamazione del Re Ferdinando II che, nel 1847, disse “Guagliò, dammene un altro piatto”. L’antenata della Amatriciana era bianca denominata “Gricia” risalente al periodo in cui la città di Amatrice era nel territorio dell’antico Abruzzo, successivamente con l’introduzione del pomodoro è diventata rossa.

Gastronomia #

L’ingrediente che rende unica l’Amatriciana Tradizionale STG è il guanciale del tipo Amatriciano che – con il suo maggior apporto di grasso, rispetto alla pancetta – determina il gusto intenso della salsa.

Si presenta di colore rosso più o meno intenso in relazione alla passata di pomodoro e/o pomodori pelati in pezzi (polpa). Il sapore è caratterizzato da note sapide legate alla presenza del guanciale stagionato e da eventuali note piccanti date dall’aggiunta del peperoncino.

Salsa pronta per il consumo differito, può essere distinta tra pastorizzata e non pastorizzata. La tipologia non pastorizzata va conservata in frigorifero a una temperatura di fra 0 e 4°. La tipologia pastorizzata si conserva al meglio in ambienti freschi, al riparo dalla luce diretta e lontano da fonti di calore.

Di consuetudine l’Amatriciana Tradizionale STG viene impiegata come condimento per la pasta. La tradizione romana vuole l’abbinamento con gli spaghetti, ma in alternativa viene concesso di utilizzare anche la pasta corta tipo le mezze maniche. Per l’Amatriciana è consigliabile un abbinamento con un vino rosso di media struttura e buona freschezza, non troppo invecchiato e abbastanza morbido.


Consorzio di tutela / Organismo dei produttori #

Associazione Produttori Salsa all’Amatriciana

Scrivi un commento

Torna in cima